Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

4° Memorial Dall’Amico

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

IL VALDAGNO 1938 UNDER 15 BISSA IL SUCCESSO DELLA SCORSA STAGIONE E VINCE IL 4° MEMORIAL MAX DELL’AMICO.

Il Valdagno 1938, battendo per 4 a 2 il Carispezia Hockey Sarzana nell’ ultima gara della kermesse, si aggiudica il 4° Memorial Max Dell’Amico. Le due squadre erano arrivate appaiate a punteggio pieno alla partita finale della giornata e, dopo una gara molto combattuta con il primo tempo terminato sul 2 a 2, nel finale di gara la squadra di Luca Chiarello ha avuto la meglio sui padroni di casa. I premi individuali sono stati assegnati a Matteo Tavoni del Carispezia Hockey Sarzana quale capocannoniere del Torneo a Elia Zen del Valdagno 1938 miglior portiere mentre a Francesco Monticelli del Lodi il premio del giocatore più giovane del Torneo. Alla premiazione, alla presenza del Sindaco di Sarzana Alessio Cavarra e del Senatore Massimo Caleo, grandissima commozione nel ricordo del giovane portiere rossonero scomparso. (Nella foto la squadra del Valdagno con la mamma e la sorella di Max Dell’Amico).

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – CORREGGIO HOCKEY 8 – 1  (5 – 0)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Salines, Bagnone, Silvi, Di Siena, Ungari (3), Del Gatto, Tavoni (4), Tonelli (1), Galeazzi. Allenatore Maurizio Corona.
CORREGGIO HOCKEY: Moncalieri (Ferrari), Manicardi, Righi, Bedocchi, Buzzi (1), Caroli, Artioli. Allenatore Paolo Ragazzi.
Arbitri: Sig. Massimiliamo Vecoli (SP)
Prima partita del torneo per la formazione di casa che la vede affrontare i pari età del Correggio; novità nelle file rossonere Nicolò Salines, portiere under 15 dell’ AS Viareggio, tra i pali a sostituire Pietro Pelaia bloccato a letto da una brutta influenza. Partita agevole per i rossoneri quella contro gli emiliani, primo tempo che termina sul risultato di 5 a 0 a favore dei liguri, punteggio che di fatto chiude la gara grazie a una tripletta di Ungari ed a una doppietta di Tavoni. Nella seconda parte di gara Corona da spazio a tutto il roster trovando ancora la via della rete due volte con Tavoni e con il giovanissimo Tonelli. Per gli emiliani in rete Buzzi che rende meno amaro il punteggio per la squadra di Paolo Ragazzi che viene fissato sull’ 8 a 1 a favore dei padroni di casa.
AMATORI WASKEN LODI – VALDAGNO 1938 0 – 6  (0 – 2)
AMATORI WASKEN LODI: Raffa (Bergamaschi), Pistoia , Moreni, Monticelli, Raveggi, Cervi, Brianza, Cremaschi, Polenghi. Allenatore Pier Luigi Bresciani.
VALDAGNO 1938 : Zen, Burtini, Zambon, Refosco (4), Vallortigara, Pittalis (1), Zordan (1). Allenatore Luca Chiarello.
Arbitri: Sig. Andrea Rossi (LU)

L’esordio per il Valdagno 1938, detentore del Trofeo è abbastanza agevole, la squadra guidata da Luca Chiarello si trova di fronte la formazione lodigiana guidata da Pier Luigi Bresciani prima classificata nel gruppo 1 (Lombardia e Piemonte). Veneti subito in vantaggio dopo 3’,07” con una rete di Refosco, passa poco più di un minuto che la formazione laniera trova subito il raddoppio con Pittalis. Valdagno che spinge sull’acceleratore ma trova sulla sua strada Andrea Raffa, il portiere lodigiano autore di splendide parate, e sul punteggio di 2 a 0 si chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa predominio veneto con ancora quattro reti segnate: 3 del bomber Refosco e 1 rete di Zordan che fissano il punteggio finale sul 6 a 0 a favore della squadra del presidente Cracco.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA – AMATORI WASKEN LODI 7 – 3  (3 – 2)
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Salines, Bagnone, Silvi, Di Siena, Ungari (2), Del Gatto (1), Tavoni (4), Tonelli, Galeazzi. Allenatore Maurizio Corona.
AMATORI WASKEN LODI: Raffa (Bergamaschi), Pistoia, Moreni (1), Monticelli (1), Raveggi, Cervi, Brianza (1), Cremaschi, Polenghi. Allenatore Pier Luigi Bresciani.
Arbitri: Sig. Massimiliano Vecoli (LU)

La seconda partita per la formazione di casa di mister Corona non ha una prima parte di gara agevole, la formazione rossonera va in vantaggio dopo 6” con Tavoni ma poi è la formazione lodigiana a prendere in mano le redini del gioco e a ribaltare il risultato con Brianza e Moreni. Sarzana stordito e serve la verve del giovanissimo Del Gatto e ribaltare il risultato quando dapprima trova la rete del pareggio e poi serve a Tavoni un prezioso assist per il vantaggio della formazione di casa e con il punteggio di 3 a 2 a favore dei rossoneri si chiude la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Sarzana impone la sua forza e trova per quattro volte la via della rete due volte con Ungari e Tavoni. Una rete di Monticelli nel finale rende meno amaro il punteggio che si fissa sul 7 a 3 a favore della squadra di mister Corona.

VALDAGNO 1938 – CORREGGIO HOCKEY 9 – 2  (5 – 0)
VALDAGNO 1938 : Zen, Burtini, Zambon (1), Refosco (3), Vallortigara, Pittalis (4), Zordan (1). Allenatore Luca Chiarello.
CORREGGIO HOCKEY: Moncalieri (Ferrari), Manicardi, Righi, Bedocchi, Buzzi (2), Caroli, Artioli. Allenatore Paolo Ragazzi.
Arbitri: Sig. Andrea Rossi (LU)

La quarta partita della giornata vede il Correggio contro il Valdagno 1938, detentore del Torneo. La partita non ha storia tanto è netto il divario di forza tra le due squadre, la formazione veneta mette al sicuro da subito la gara chiudendo il primo tempo in vantaggio con il punteggio di 5 a 0 grazie alle doppiette di Refosco e Pittalis e alla rete di Zordan. Nella seconda parte di gara ancora in rete due volte Pittalis e una volta Refosco e Zambon mentre per la formazione emiliana una doppietta di Buzzi fissa il risultato finale sul punteggio di 9 a 2 a favore della formazione di Luca Chiarello.

AMATORI WASKEN LODI – CORREGGIO HOCKEY 6 – 3  (6 – 3)
AMATORI WASKEN LODI: Raffa, Bergamaschi (4), Pistoia, Moreni , Monticelli (1), Raveggi, Cervi (1), Brianza, Cremaschi, Polenghi. Allenatore Pier Luigi Bresciani.
CORREGGIO HOCKEY: Moncalieri (Ferrari), Manicardi, Righi (2), Bedocchi, Buzzi, Caroli (1), Artioli. Allenatore Paolo Ragazzi.
Arbitri: Sig. Andrea Rossi (LU)

La sfida tra l’ Amatori Wasken Lodi e il Correggio Hockey è di fatto la finale per il terzo e quarto posto. Lodi in vantaggio dopo 2’,38” con Bergamaschi, poi i lombardi mettono la partita subito in discesa e trovano alte due reti con Bergamaschi e Monticelli prima della fine del primo tempo che di fatto chiudono la partita. Nella seconda frazione di gioco ancora tre reti lombarde, con Cervi e poi doppietta del bomber Bergamaschi , mentre per il Correggio trovano la rete Righi con una doppietta e Caroli. Il punteggio finale è di 6 a 3 a favore dell’ Amatori Wasken Lodi che conquista il terzo posto nella manifestazione.

VALDAGNO 1938 – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 4 – 2  (2 – 2)
VALDAGNO 1938: Zen, Burtini, Zambon, Refosco (2), Vallortigara, Pittalis (1), Zordan (1). Allenatore Luca Chiarello.
CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Salines, Bagnone, Silvi, Di Siena, Ungari, Del Gatto, Tavoni (4), Tonelli, Galeazzi. Allenatore Maurizio Corona.
Arbitri: Sig. Massimiliano Vecoli (LU)

Un bellissimo Sarzana viene battuto solamente nel finale di gara da un ottimo Valdagno che si impone con il punteggio 4 a 2. La partita è molto combattuta con il primo tempo finito in parità sul punteggio di 2 a 2. Valdagno in vantaggio per 2 a 0 con la rete di Refosco al 4’,27” e il raddoppio di Zordan al 7’,11” poi la reazione del Sarzana che trascinata da un super Tavoni trova il pareggio prima del suono della sirena che manda le squadre nello spogliatoio. Un primo tempo dove si mettono in mostra i due estremi difensori un grandissimo Elia Zen, portiere veneto, che dopo il pareggio rossonero non ha permesso ai rossoneri di chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco, ma anche Nicolò Salines il portiere rossonero che con i suoi interventi ha tenuto in partita la formazione di Corona quando il Valdagno era in vantaggio di due reti. Nella prima parte del secondo tempo la partita è vibrante e bellissima con ancora i due portieri sugli scudi sino al 20’,53” quando ancora Refosco riporta in vantaggio la formazione di Chiarello e poi è Pittalis a portare il Valdagno sul doppio vantaggio, il Sarzana nel finale usufruisce di un tiro di rigore che Ungari si fa parare dall’ ottimo Zen. Il suono della sirena fissa il risultato finale sul 4 a 2 a favore dei veneti, punteggio che punisce troppo un Sarzana rimasto in partita per buona parte della gara. Il Valdagno 1938 con questa vittoria bissa il successo della scorsa edizione e si aggiudica il 4° Memorial “Max Dell’ Amico”.
Molta commozione al momento della premiazione. La responsabile del settore giovanile rossonero Isabella Lombardi ha dapprima ringraziato le squadre partecipanti e poi ha ribadito che il Torneo “Max Dell’ Amico” non è un semplice torneo di hockey ma una questione di cuore per l’ Hockey Sarzana ed è un appuntamento importantissimo per tutta la famiglia rossonera. Le premiazioni hanno visto protagonisti insieme agli atleti e alla famiglia di Max, con la mamma Elisabetta Sacconi e la sorella Martina Dell’Amico, un parterre d’eccezione con il Sindaco di Sarzana Alessio Cavarra, il Senatore Massimo Caleo, l’ allenatore della Serie A1 Alessandro Cupisti, la Campionessa del Mondo Under 20 nonché vice-campionessa mondiale senior di Pattinaggio Artistico Silvia Lambruschi , il delegato Hockey FIHP per la regione Liguria Luciano Toffi. Il Presidente dopo la premiazione, ringraziando i presenti, ha dato la parola al Senatore Massimo Caleo che molto emozionato ha ricordato Max ringraziando poi tutta la famiglia dell’ Hockey Sarzana. Appuntamento per il prossimo anno alla quinta edizione del Memorial a ricordo di Max.

Hockey Sarzana

Share.