Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

A Sarzana sabato arrivano i campioni d’Italia del Lodi

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

SOLD OUT, tutto esaurito per Carispezia Hockey Sarzana – Amatori Wasken Lodi, inedito scontro al vertice della Serie A1 di hockey pista, in programma sabato 3 novembre, alle 20,45 al Vecchio Mercato di Piazza Terzi a Sarzana. Lo comunica la società rossonera: gli ultimi tagliandi, destinati alla vendita libera, sono i 99 della curva lodigiana che saranno in vendita sabato sera a Sarzana. Per la gara di sabato il Carispezia Hockey Sarzana, ancora imbattuto in questa stagione, si presenta al gran completo, un gruppo fantastico, quello plasmato da mister Alessandro Bertolucci, unito dentro e fuori dal campo in una maniera speciale, che sabato vuole regalare l’ennesima impresa alla città. (nella foto di Gabriele Baldi il capitano rossonero Davide Borsi).
Carispezia Sarzana e Amatori Wasken Lodi è la sfida tra due delle squadre più in forma del momento, con due attacchi sfavillanti e due difese tra le meno battute: in palio c’è il primo posto. Per Carispezia ci vorrebbe un’altra impresa……..Sicuramente, l’avversario principale del Carispezia sarà l’ampiezza e la qualità della rosa dei Campioni d’Italia in carica, basti ricordare che la formazione lombarda, guidata da Nuno Resende, è di fatto la Nazionale Italiana.  Ai rossoneri servirà un’altra gara da Sarzana, solo così sarà possibile sovvertire un altro pronostico e regalarsi un altra impresa, un‘altra occasione per rendere questo inizio di stagione ancora più fantastico. Il Carispezia  di  Alessandro Bertolucci è in uno splendido momento di forma, ed ha le carte in regola per tirare fuori ancora la “partita perfetta”. La formazione rossonera arriva alla sfida contro il Lodi reduce da due vittorie consecutive: la vittoria casalinga contro lo Scandiano ed il  successo in trasferta a Trissino che hanno catapultato i rossoneri al primo posto in classifica generale in coabitazione con il Follonica e lo stesso Lodi, in piena zona play-off. L’ Amatori Lodi, anch’esso imbattuto, arriva dalla vittoria interna contro il Vercelli, una gara vinta nonostante la squadra di mister Resende non abbia brillato e ha subito ritrovato quel primato in classifica che aveva abbandonato quattro giorni prima pareggiando a Valdagno. “Se credi in te stesso tutto può succedere – dice il presidente Corona citando Herb Brooks (il famoso allenatore statunitense che vinse la medaglia d’oro alle Olimpiadi invernali del 1980) – Per vincere contro il Lodi bisogna giocare senza paura, avere giocatori con gli attributi (e noi li abbiamo), sfruttare le poche occasioni che ci capiteranno ed essere attenti e concentrati in difesa. Se giochiamo da Sarzana, senza paura, possiamo giocarcela alla pari, come abbiamo dimostrato sino ad ora in questo inizio campionato.  Certo la squadra di Nuno Resende mi piace tantissimo, è praticamente la Nazionale Italiana, giocano ad un ritmo impressionante. Sicuramente è una partita che a solo a pensarci può mettere tanta paura – continua il presidente – ma noi stiamo crescendo a livello di qualità e possiamo fare ancora meglio. Il nostro credo è di giocarci ogni gara con la mentalità di poter vincere. Così è l’hockey di mister Bertolucci: se ti prepari bene e hai buone idee, hai sempre convinzione di potertela giocare. – Poi il Presidente chiude chiamando a raccolta i tifosi – Sabato avremo bisogno del nostro pubblico, il sesto uomo in pista, che dovrà spingerci verso la vittoria, perché per fare certe imprese abbiamo davvero bisogno di loro; sappiamo che i ragazzi della curva Milani si stanno organizzando, per allestire una coreografia degna dell’evento.” Servirà il migliore Carispezia e l’apporto del pubblico, come chiede il Presidente, per battere la formazione Campione d’Italia  dell’ Amatori Wasken Lodi, guidata dal Portoghese Nuno Resende, squadra che è di fatto la Nazionale Italiana costruita con l’obiettivo conquistare il terzo titolo consecutivo di Campione d’Italia e conquistare la Final Four di Eurolega. La formazione lombarda, perse tre importanti pedine come Giulio Cocco, richiesto sin da febbraio dal Porto, il portiere Català (Trissino) e Pinto (Benfica), la squadra di Nuno Resende ha puntato su tre giocatori di esperienza come lo spagnolo Juan Fariza, difensore del Valdagno, ed il ritorno in Lombardia dell’ ex guerriero rossonero, Francesco De Rinaldis , mentre tra i pali la scelta è ricaduta su Valentin Grimalt, portiere della Nazionale Argentina, arrivato dai campioni francesi del Quevert. De Rinaldis e Fariza saranno di supporto ad un quintetto collaudato e scudettato composto dal capitano Domenico Illuzzi, dal portoghese Luis Querido, ottimo esordio nel campionato italiano l’anno scorso, e la coppia di goleador Alessandro Verona che con la tripletta al Vercelli, ha già messo a segno 10 gol stagionali, andando a segno tra l’altro in tutte e sette le gare sin qui disputate tra campionato (7 gol), Eurolega (1) e Supercoppa (2) ed Andrea Malagoli. Il sesto titolare Francesco Compagno merita una menzione particolare il gioiellino e goleador della Nazionale Under 20, dopo i problemi fisici dell’estate, è certamente l’arma in più per i lodigiani. A fianco di questa rosa i giovani Mattia Gori e il secondo portiere Rubens Gilli. Ripetere gli ultimi due anni sarebbe la ciliegina sulla torta, ma la concorrenza si è rinvigorita e sarà davvero difficile ripertersi: aver conquistato il primo trofeo in palio, la Supercoppa Italiana, però può essere l’inizio di un’altra favola in riva all’Adda. Nel suo girone di Eurolega la formazione di Nuno Resende ha esordito battendo per 3 a 1 gli Spagnoli del Reus.  Ipotetico Quintetto Iniziale: Valentin Grimalt, Domenico Illuzzi, Luis Querido, Alessandro Verona, Andrea Malagoli. I precedenti tra Amatori Lodi e Carispezia Hockey Sarzana sono diciotto e riguardano le nove stagioni in serie A1 con quindici vittorie a favore dei lombardi, due pareggi e una vittoria per il Sarzana che fu anche la prima della sua storia nella massima serie, quindi per l’ Amatori il Vecchio Mercato  è stata quasi sempre terra di conquista. Il Sarzana per la prima volta nella sua storia dopo quattro giornate si trova, invece, in vetta alla classifica grazie al ruolino di marcia casalingo ma anche dall’ultima decisiva vittoria a Trissino: sono imbattuti in casa dal 17 febbario scorso, 6-9 contro l’Hrc Monza, da allora la striscia positiva in casa è di 3 vittorie e 1 pareggio in campionato. La squadra di Bertolucci  inoltre è l’unica con la miglior striscia, non perde da 8 partite di campionato, comprese le 4 di quello passato con 5 vittorie e 3 pareggi. Illuzzi e Verona vanno sempre a segno, il primo dopo quattro anni ripercorre un cammino uguale, sempre con la maglia giallorossa, nel 2013-14 segnò 7 reti ora le reti sono 5. Il secondo invece batte il suo record, nel 2016-17 con l’Amatori Lodi realizzò consecutivamente nelle prime tre gare, con 4 reti, ora su 4 partite il bottino è di 7. Nel Sarzana l’unico cecchino è Ipinazar con 4 reti in altrettante gare.Per la gara di sabato il Carispezia Hockey Sarzana, ancora imbattuto in questa stagione, si presenta al gran completo, un gruppo fantastico, unito dentro e fuori dal campo in una maniera speciale. Sarà una serata speciale per Francesco De Rinaldis  che ha dichiarato, parlando della gara di sabato,  “Giocare a Sarzana per me è sempre un emozione particolare è la squadra della mia città in cui sono cresciuto e che anche hockeysticamente mi ha dato tanto – dice l’ex guerriero rossonero –  Ma effettivamente forse quella di sabato sarà ancora più speciale delle altre, perché al di là dei sentimenti vale tantissimo anche per la classifica visto che si affrontano due squadre che sono in testa a pari punti : non era mai successo e per questo sarà ancora più bello vivere questa partita”   Il match si giocherà Sabato 3 Novembre alle 20.45 al Centro Polivalente di Sarzana Arbitri il Sig. Matteo Galoppi di Follonica (GR) il Sig. Simone Brambilla di Agrate Brianza  (MB), ausiliari Sig. Matteo Righetti di Sarzana (SP) e il Si. Donato Minonne di Forte dei Marmi (LU).

Hockey Sarzana

Share.