Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Il Thiene ospita il Follonica

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

THIENE VUOLE EVITARE IL PIEDE IN FALLO: OSPITE LA SETTIMA FORZA FOLLONICA
Torna Comin fra i convocati da Casarotto e continua il tour de force per i gialloblu che devono provarci
All’andata gara vinta dai toscani con un 6-2. Il fattore Palaceccato alle 20.45 per tentare l’impresa

Thiene – Altra “toscanaccia” a caccia di punti sul… velluto, ma l’Hockey Thiene provare a mostrare la sua vera stoffa. Si veste di gialloblu stasera il Palaceccato di Thiene, che alle 20.45 ospiterà il match tra la portacolori altovicentina e il Follonica, settima potenza di serie A1 ma con alte ambizioni playoff. Incontro catalogato fra le imprese “difficili ma non impossibili” almeno sulla pista amica, a patto che tutti i rollers di Casarotto arrivino all’appello pronti, carichi e concentrati all’appuntamento, confidando poi in un quintetto ospite non nelle sue migliori serate.
Difficile contenere la coppia da gol “facili” Marinho-Rodriguez, che in duetto hanno segnato più gol (43) dell’intero roster thienese (41), senza dimenticare Saavedra, il terzo straniero in forza al team guidato in pista e fuori dall’inossidabile Franco Polverini, al pari di Giorgio Casarotto in casa gialloblu investito del doppio ruolo. Nel match di andata disputato sulla pista Armeni gara subito segnata dalla marcatura di Rodriguez nei primi vagiti del match, salvo poi rimanere sull’1-0 fino al break. Nella ripresa poi il Follonica scappa sul 4-0, Marangoni e Piroli dimezzano il gap ma la coppia di goleador grossetana infila due reti per il 6-2 finale, con una tripletta per ciascuno.
Proviene da un pareggio dolceamaro acciuffato a Valdagno solo nel finale (2-2) il Follonica, che lontano dalla Pista Armeni non vince dai primi di dicembre (9-5 a Cremona), e si presenta quindi con l’acquolina alla bocca stasera a Thiene per mettere in cassaforte un pass playoff forse un po’ meno scontato rispetto a qualche settimana fa. Si ripresenta al Palaceccato 11 giorni dopo il successo proprio sul Cremona la banda gialloblu capitanata da Sperotto, che in mezzo ha incassato un “settebrutto” comunque indolore dai campioni d’Italia del Forte dei Marmi (7-1), in trasferta. Rispetto a sabato scorso rientra nei ranghi Comin che ha smaltito il problema muscolare che lo costrinse a lasciare a Dalla Vecchia la ribalta della ripresa contro i lombardi e poi la “vetrina” in casa di Pedro Gil e soci.
Si gioca come di consueto alle 20.45, con il Thiene ancorato al penultimo posto ma con Sarzana e Cremona a portata di aggancio (i liguri) e di sorpasso (i lombardi). Alle spalle il solo Giovinazzo, tutt’altro che “morto” però vista la combattività dimostrata nelle partite precedenti, stasera impegnato a Breganze. Due le società che lasceranno la serie A1 a fine regular season, salve le altre senza incroci playout.

Hockey Thiene

Share.