Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Sandrigo in casa sconfitto da un attento Sarzana

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Splendida vittoria di Carispezia, in una della gare più complicate della stagione sulla pista di Sandrigo, di fronte a una formazione bisognosa di punti. Il 3 a 1 è frutto di una condotta di gara accorta e matura dei rossoneri, che hanno avuto pazienza e alla fine ragione degli avversari giocando meglio i momenti decisivi. (nella foto di Gabriele Baldi Rampulla e Ipinazar festeggiano Fantozzi dopo la rete del vantaggio).

CHE CARATTERE CARISPEZIA. Splendida vittoria dell’ Hockey Sarzana, in una della gare più complicate della stagione sulla pista di Sandrigo, di fronte a una formazione bisognosa di punti. Il 3 a 1 è frutto di una condotta di gara accorta e matura dei rossoneri, che hanno avuto pazienza e alla fine ragione degli avversari giocando meglio i momenti decisivi. Il Presidente Corona non presente a Sandrigo è euforico. “Ero certo del risultato, i ragazzi, nell’allenamento di lunedì erano in palla, la magica serata di coppa aveva lasciato dentro di loro ancor più convinzione in loro stessi, sono veramente soddisfatto per i tre punti conquistati questa sera, continuiamo a dare prova di maturità. Dopo che loro hanno trovato il pareggio – continua il Presidente – non ci siamo disuniti, avremmo potuto pagarla cara come successo allo Scandiano e al Valdagno in questa pista. Il Sandrigo in casa è un ottima squadra, oltretutto sospinta da un pubblico numeroso e caloroso che non smette mai di incitare i propri beniamini. Archiviata la pratica Sandrigo dobbiamo continuare a lavorare a testa bassa, step by step, dobbiamo conquistare sei punti nelle prossime due partite e a quel punto credo che non servirà neppure guardare i risultati dalle altre piste, ma avremmo conquistato certamente l’accesso ai Play-off.” Gli fa eco mister Bertolucci che racconta così la partita di Sandrigo “Nel primo tempo pur non avendo giocato male eravamo troppo contratti, portavamo troppo palla. Il secondo tempo più disinvolti e coraggiosi, abbiamo giocato più di squadra e devo dire che abbiamo meritato la vittoria in una pista difficile dove tutti hanno fatto fatica” Ma veniamo alla gara Francesco Marchesini, schiera il suo starting-five titolare con Bordignon insieme a Gasparotto e alla coppia d’attacco formata da Pozzato e Clodelli con Dal Zotto alla difesa della porta e a disposizione Poletto, Chemello, Campagnolo, Cacau e il secondo portiere Bernardelli. Bertolucci risponde con Corona tra i pali, Ipinazar, Borsi, Rossi e Rampulla. CARISPEZIA Sarzana si mette in tasca tre punti che valgono oro quanto pesano. Una partita stra dominata, quella di Sandrigo, nella quale i rossoneri hanno avuto miriadi di occasioni per andare in gol. Ma il portiere Andrea Dal Zotto, sicuramente il migliore in pista della formazione veneta, ha chiuso tutti i varchi possibili. Veniamo alla cronaca, per i primi venticinque minuti le porte restano inviolate, il gol non arriva, con numerose opportunità fallite, grandi parate e troppi falli commessi su ambo i fronti e con il risultato di 0 a 0 le due squadre vanno al riposo. Il secondo tempo inizia allo stesso modo, ma al 26’,57” Carispezia ha la ghiotta occasione per passare in vantaggio, cartellino blu al sandricense Clodelli per proteste e tiro di prima a favore dei rossoneri, si incarica della battuta Rampulla ma Dal Zotto si supera e poi mantiene inviolata la sua porta anche nel power play susseguente. La partita continua a ristagnare sullo 0 a 0 e più passa il tempo e più il Sandrigo comincia credere di poter sbloccare e vincere. Fino al 35’34’’ quando Fantozzi, entrato da pochi secondi scaraventa in rete un assist di Rampulla, e porta in vantaggio la formazione di Alessandro Bertolucci. Passa un minuto ed il Sandrigo si riporta in parità. Vuoi un’ingenuità dei rossoneri, vuoi un fiscalissimo Ferraro, l’arbitro fischia in susseguenza il nono e il decimo fallo di squadra al Sarzana. Tiro di prima per i padroni di casa, se ne incarica Cacau che batte Corona e riporta in parità il match. La rete del pareggio dei veneti fa uscire i rossoneri dal torpore. I ragazzi Bertolucci ora ci credono e mantengono un netto predominio. Al 42’,58” Carispezia si riporta in vantaggio con Borsi che batte Dal Zotto al termine di una pregevole azione personale. Non passa un minuto che i rossoneri potrebbero buttare tutto alle ortiche, fallo veniale di Perroni che costa al rossonero il cartellino blu e il conseguente tiro di prima Cacau si porta nuovamente sul dischetto ma questa volta Corona lo strega e para. In inferiorità numerica il capolavoro di Chicco Rossi: cattura la pallina e si fa tutta la pista in velocità, insaccando alle spalle di Dal Zotto. Sandrigo ci prova con la forza della disperazione ma poco dopo Pozzato alza il bastone in area su Rossi e l’arbitro lo punisce con il cartellino blu il tiro di rigore è affidato a Fantozzi e ancora una volta Dal Zotto è miracoloso. In superiorità numerica Bertolucci decide di chiudere e gestire la gara sino al suono della sirena finale che sancisce la vittoria del Carispezia con il punteggio di 3 a 1. Prossimo incontro Sabato 23 Febbraio al Vecchio Mercato di Sarzana contro l’ Hockey Thiene.

SANDRIGO HOCKEY – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 1 – 3  (0 – 0)

SANDRIGO HOCKEY : Dal Zotto (Bernardelli), Bordignon, Gasparotto, Pozzato, Poletto, Chemello, Clodelli, Campagnolo, Cacau (1). Allenatore Francesco Marchesini.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA : Corona (Bianchi), Rispogliati, Perroni, Ipinazar, Rossi (1), Borsi (1), Pistelli, Fantozzi (1), Rampulla. Allenatore: Alessandro Bertolucci.

Arbitri: Claudio Ferraro di Bassano (VI), Cristiano Parolin di Bassano (VI), ausiliario Sig. Moresco (VI).

Responsabile Comunicazione Sarzana

Share.