Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Sarzana si conferma bestia nera del Trissino: liguri espugnano il Pala Dante, primo ko per i blucelesti

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

I ragazzi di Barcelò cedono in casa per 5-3 al termine di una partita molto equilibrata ed intensa e perdono primo posto in classifica ed imbattibilità stagionale. Di Rubio, Nicoletti e Greco le reti vicentine. Sabato prossimo si va a Follonica, reduce dal pari di Scandiano

L’Hockey Trissino si ferma dopo tre vittorie di fila, perde 5-3 a Pala Dante con il Carispezia Sarzana e lascia la testa della classifica. Liguri che si confermano bestia nera per i blucelesti, dopo il pari ed il ko dell’anno scorso. Successo meritato per la truppa di Bertolucci, che ha avuto il merito di gestire una gara molto ordinata, determinata e con una giusta dose di cinismo nei momenti chiave. Ko che ci può stare per un Trissino che nonostante una prova positiva, non ha saputo gestire al meglio il momento di calo dei liguri, permettendo loro di riportarsi avanti.
Nel primo tempo, chiuso a reti inviolate, tanta intensità di gioco, tanto equilibrio, e portieri protagonisti nel dire di no ai tentativi degli attaccanti avversari: Català da una parte e Corona dall’altra hanno chiuso alla grande sulle varie conclusioni di Borsi e Nicoletti.
La ripresa regala gol ed emozioni: al 1′ il Sarzana sblocca il risultato con Borsi che tira da lontano, ma una deviazione fortuita mette fuori causa Català. Il Trissino prova a rialzare subito la testa, preme sull’acceleratore, ma al 10′ a segnare in contropiede è il Sarzana con l’argentino Ipinazar. Il Trissino non si demoralizza e nel giro di quattro minuti perviene al pareggio con la deviazione vincente dell’ex Xavi Rubio al 10′ e con la rete di Nicoletti al 14′. Proprio nel momento migliore, però, un blu a Nicoletti (e Rossi…) toglie qualche certezza ai padroni di casa, che vengono puniti da Borsi (e un’altra sfortunata deviazione sottomisura…). Ma il gol che chiude i conti arriva al 20′, ad opera dell’altro argentino Rampulla Velazquez, che si ripeterà due minuti più tardi per la doppietta personale. Il Trissino non molla, e trova il terzo gol con Greco al 24′, ma è troppo tardi per riaprire la gara.
Vince Sarzana, che si piazza al primo posto in classifica in coabitazione con Lodi e Follonica, e occhio perché i toscano saranno proprio i prossimi avversari dei blucelesti, sabato prossimo al Capannino, in una partita tosta e ricca di difficoltà. Ma questo Trissino ha dimostrato di potersela giocare con tutti…

TABELLINO

HOCKEY TRISSINO- HOCKEY SARZANA 3-5 (pt 0-0)

HOCKEY TRISSINO: CATALA, NICOLETTI, BERTINATO, FACCIN, BICEGO, RUBIO, VALLORTIGARA, GRECO, SCHIAVO, FORMATJE. ALL BARCELO PEREZ MANUEL

HOCKEY SARZANA: CORONA, RISPOGLIATI, RAMPULLA VELAZQUEZ, IPINAZAR, PISTELLI, BORSI DAVIDE, PERRONI, FANTOZZI, ROSSI, BIANCHI. ALL BERTOLUCCI ALESSANDRO

ARBITRI: FRONTE e STALLONE

RETI St 1′ Borsi (S), 10′ Ipinazar (S), 10’30 Xavi Rubio (T), 14′ Nicoletti (T), 18′ Borsi (S), 20′ Rampulla Velazquez (S), 22′ Rampulla Velazquez (S), 24′ Greco (T)

BLU a Nicoletti e Rossi

Nicola Ciatti Hockey Trissino

Share.