Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Ws European Cup: Sarzana alla conquista della Francia per dimenticare il Vercelli

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Nel ritorno del primo turno di WS European Cup, ex Coppa Cers i rossoneri vanno a fare visita alla squadra francese del Noisy Le Grand, formazione della periferia parigina; la squadra rossonera parte forte del risultato dell’andata da cui è uscita vincitrice dal Centro Polivalente con il punteggio di 8 a 2. La formazione di Alessandro Bertolucci cerca una prestazione convincente dopo il Ko subito a Vercelli nell’ultimo turno di campionato. Una trentina di tifosi seguiranno i rossoneri a Parigi. (nella foto un immagine della gara d’andata).
Il Carispezia parte alla conquista della Francia, venerdì mattina la compagine rossonera partirà alla volta della Francia per arrivare fino a Parigi per poi raggiungere Noisy Le Grand città del sobborgo della capitale Francese. Noisy-le-Grand è una città moderna che ha mantenuto le sue radici, le tradizioni e lo spirito del villaggio. Noisy-le-Gran è già apparso nel quinto secolo tra le residenze dei re merovingi. Passerà nel X secolo sotto il dominio dei monaci che durerà fino alla Rivoluzione del 1789. Fino al XX secolo, Noisy-le-Grand è un tranquillo villaggio rurale la cui attività principale è l’agricoltura. Noisy-le-Grand è oggi una città di 62.000 abitanti, con nuovi quartieri, con costruzioni anche futuristiche, insieme ai tradizionali delle zone residenziali.
Dopo la netta vittoria ottenuta al Vecchio Mercato le armate rossonere, guidate dal “Generale” Alessandro Bertolucci, sono intenzionate a conquistare in terra francese il pass per il secondo turno della Coppa Europea, che sarebbe un traguardo molto importante per la formazione del Presidente Maurizio Corona. Diamo un’occhiata ai nostri avversari: il Noisy Le Grand è certamente uno dei club di pattinaggio più prestigioso della Francia. La sezione dell’ hockey su pista è tra le più importanti e numerose di tutto il club. Le squadre seniores degli uomini e delle donne giocano nella massima serie transalpina, l’ Elite Francese. Inoltre il Noisy Le Grand è iscritto in tutte le categorie giovanili, conta circa 250 atleti ed è da sempre un ottimo serbatoio per le nazionali giovanili francesi, la squadra femminile è addirittura certamente la più importante di tutta la Francia. La scorsa stagione la formazione senior ha disputato un campionato con molti alti e bassi, classificandosi al sesto posto. La partenza della stagione 2018-2019 è stata invece buona per il team di Noisy nonostante la sconfitta nella prima giornata contro il Lione; la formazione del manager  Marvin Montout  ha battuto i campioni di Francia del Quevert e poi è andata a pareggiare a Nantes. Dopo la sconfitta subita al Polivalente altre tre gare, un pareggio contro il Poirè Roller, una sconfitta casalinga subita contro La Vendeenne e nell’ultimo turno ha espugnato la pista del P.A Crehen che ha proiettato la formazione arancione al quinto posto in classifica con otto punti. Altra curiosità nel Noisy Le Grand ha giocato Edoardo Di Donato, prodotto del vivaio rossonero, nella stagione 2013-2014.  Il Noisy Le Grand, nonostante le partenze del portiere della nazionale Francese, Correia, approdato in Portogallo di Barengo e Da Costa accasati al Saint Omer, è nel complesso una buona squadra. Il leader certamente è  Anthony Weber, il play-manager dei parigini, ex nazionale francese, giocatore veloce, dotato di un gran fisico e di un ottimo tiro dalla distanza.A Sarzana nella partita d’andata ha messo in mostra tutta la sua classe hockeistica. A sostituire la partenza del portiere Correia è arrivato  Luis Bento Mateus, 30 anni, portoghese la scorsa stagione in Francia al Ploneour Lanvern, con loro  l’ attaccante Ugo Grellier, giocatore tecnico e molto veloce. Il capitano  Sergi Barbe, fondamentale nello scacchiere di Montout,e autore del momentaneo vantaggio dei Parigini a Sarzana. Poi Johann Antunes e Mathias Narce. La stella della formazione transalpina è Camilo Ramirez, nuovo acquisto, attaccante colombiano di 27 anni, con una forte esperienza internazionale, avendo disputato cinque campionati del mondo, a Sarzana ha segnato una delle reti del Noisy. Oltre ai sopraccitati giocatori anche se  con meno esperienza , spiccano gli spagnoli, Marc Pujol e Manel Roman Checa  ambedue ventenni e provenienti dalla formazione B del Barcellona. Altro giocatore interessante è Diego Dias, universale nazionale brasiliano, 23 anni, arrivato alla corte dei parigini dopo un buon anno al SHC Fontenay ,e ancora Ruben Martins e il secondo portiere Alexis Bojeau.
La squadra parte al gran completo, il tecnico Alessandro Bertolucci ha in settimana “catechizzato” la squadra, la gara in terra transalpina deve servire a mettersi alle spalle definitivamente lo scivolone di Vercelli. Il tecnico viareggino e’ molto esplicito “Non ci deve ingannare il passo falso di sabato scorso, quella di Sabato sarà un’altra partita rispetto a Vercelli, Noisy Le Grand è una partita di Coppa e non di Campionato noi andiamo lassù per passare il turno, questo è certo, e non ci deve certo rilassare il vantaggio accumulato nella gara di Sarzana”. Gli fa eco il Presidente Corona “L’obiettivo della società e del main sponsor Carispezia è comunque quello di riuscire ad andare avanti il più possibile in Europa e dopo il vantaggio accumulato a Sarzana la squadra non può fallire l’approccio al secondo turno della manifestazione europea.” Il match si giocherà sabato alle 20.30 presso il “Gymnase des Yvris” di Noisy Le Grand. Arbitrano i Portoghesi il Sign. Paulo Almeida il Sign. Joao Duarte.

Hockey Sarzana

Share.