Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Ds Allestimenti Fieristici contro Ferramenta Cecchinelli è la finalissima del nono torneo Ungari

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

DS Allestimenti Fieristici contro Ferramenta Cecchinelli Venerdì 13 Luglio alle ore 21,30 è la finalissima del IX° Torneo Ungari. La serata di chiusura prima dell’epilogo finale inizierà alle ore 19,00 con la finalina per il 5°/6° posto tra KK Kulchur & Kult e Bertini Trasporti seguire alle 20,15 la finale 3°/4° posto tra Vietina Carburanti e Hair Shopping. Le semifinali di giovedì hanno visto due bellissime partite: la prima vinta da DS Allestimenti dopo i tiri di rigore a oltranza, i tempi regolamentari erano terminati con il punteggio di 2 a 2. Spettacolo nello spettacolo i 18 rigori, 9 per parte parati da Bruno Sgaria e Simone Corona. La seconda con vinta da Ferramenta Cecchinelli, al termine di una gara che ha visto una grandinata di reti, 12 a 6 il risultato finale e un Samuele Muglia , all’ esordio nel torneo, in versione extraterrestre, autore di 9 reti. Per la Ferramenta Cecchinelli un portiere d’eccezione Olivier Gelebart portiere Francese che ha disputato moltissimi campionati mondiali ed europei a guardia della porta transalpina. (nella foto le due finaliste del IX° DS Allestimenti Fieristici e Ferramenta Cecchinelli)

IL RIGORE DI DEINITE REGALA LA FINALISSIMA A DS ALLESTIMENTI.

DS ALLESTIMENTI FIERISTICI – HAIR SHOPPING: 4 – 3 dopo i tiri di rigore. Finale 2 – 2 primo tempo (2 – 1)
DS ALLESTIMENTI FIERISTICI : Corona, Deinite (1)+ (1 rigore), Sterpini, Borsi (1), Piccini (1 rigore), Pastina, Fioravanti.
HAIR SHOPPING: Sgaria, Perroni Andrea (1), Galeazzi, Cibeo, Sturla Tomas (1 rigore), Zeriali (1), Di Oto.
Arbitro: Matteo Righetti

Vittoria di DS Allestimenti dopo i tiri di rigore a oltranza, i tempi regolamentari erano terminati con il punteggio di 2 a 2. Spettacolo nello spettacolo i 18 rigori, 9 per parte parati da Bruno Sgaria e Simone Corona. Ma veniamo alla cronaca, partita da subito avvincente con i portieri sugli scudi. Al 2’,34” Righetti concede un tiro di rigore a favore di Hair Shopping. Si incarica della battuta Zeriali ma Corona respinge. Al 4’,21” tiro di prima per DS Allestimenti, si incarica della battuta Borsi che fa secco Sgaria e porta in vantaggio DS Allestimenti. Hair Shopping reagisce e al 7’,44” con una magia di Zeriali riporta la partita su risultato di parità. Borsi e compagni premono sull’acceleratore colpiscono prima la traversa e poi il palo della porta difesa da Sgaria e al 13’,33” ritornano in vantaggio con Deinite che trasforma in rete un prezioso assist di Borsi. Ma Perroni e compagni non si danno per vinti e al 15’,26” è proprio Andrea Perroni a sfruttare un assist di Zeriali e a riportare la partita in parità. Prima dell’intervallo occasionissima per Hair Shopping per portarsi in vantaggio, ma sul rigore concesso Andrea Perroni colpisce il palo e le due squadre vanno al riposo con il risultato di 2 a 2. Nella seconda parte di gara le due gabbie restano inviolate, grazie anche alla bravura dei due estremi difensori. Corona para un rigore a Perroni al 28’,49”. E con il punteggio di 2 a 2 termina la gara. Si va ai tiri di rigore per vedere chi giocherà la finalissima. Sturla Tomas segna, Piccini trasforma da par suo e riporta il risultato in parità Poi una serie infinita di rigori in cui i due portieri si esaltano. Ci pensa Deinite prima a segnare e poi Corona a parare su Galeazzi.La gara si chiude con il risultato di 4 a 3 a favore di DS Allestimenti che giocherà domani sera la finalissima del IX° Torneo Ungari.

LE NOVE RETI DI SAMUELE MUGLIA SPALANCANO LE PORTE DELLA FINALE ALLA FERRAMENTA CECCHINELLI.

FERRAMENTA CECCHINELLI – VIETINA CARBURANTI 12 – 6 (2 – 0)

FERRAMENTA CECCHINELLI: Gelebart, Muglia (9), Rispogliati (1), Zanfardino, Tavoni (1), Pauletta, Sturla (1). Allenatore: Fabrizio Bassani
VIETINA CARBURANTI: Bianchi, Rossi (2), Mattuggini (3), Rubio, Cirami, Pucciarelli, Ballestrero(1). Allenatore: Maurizio Garofalo
Arbitro: Matteo Righetti

Vince la Ferramenta Cecchinelli, al termine di una gara che ha visto una grandinata di reti, 12 a 6 il risultato finale e un Samuele Muglia , all’ esordio nel torneo, in versione extraterrestre, autore di 9 reti. Per la Ferramenta Cecchinelli un portiere d’eccezione Olivier Gelebart portiere Francese che ha disputato moltissimi campionati mondiali ed europei a guardia della porta transalpina. Ma veniamo alla cronaca, la Ferramenta spinge subito sull’acceleratore e in meno di due minuti si porta sul punteggio di 3 a 0 grazie a una tripletta di Muglia. Vietina è stordito ma prova a reagire, Gelebart è un muro ma all’ 8’,02 il Francese capitola quando Rossi serve un prezioso assist a Mattuggini che mette in rete. Passano pochi secondi che Muglia serve una deliziosa palla a Rispogliati che non si fa pregare e mette la sfera in rete portando il punteggio parziale sul 4 a 1. All’ 8’,49 punizione di prima per Vietina si incarica della battuta Rubio, ma Gelabert respinge, Rossi è lesto a recuperare la respinta e a mettere la sfera in rete. L’attaccante Bassanese poco dopo mette a segno la rete del 4 a 3. Muglia riporta Cecchinelli sul doppio vantaggio. Ma Mattugini è l’ultimo a mollare e ritrova ancora la rete del 4 a 5. Ma poco prima del suono della sirena del primo tempo Muglia trasforma un tiro di prima e manda le due squadre al riposo con il punteggio di 6 a 4 a favore di Ferramenta Cecchinelli. Nella seconda parte di gara, capovolgimenti di fronte e ancora una valanga di reti. Bianchi si supera parando un tiro di prima a Pauletta. Al 30’ rigore per Vietina carburanti si incarica della battuta Ballestrero ma il tiro finisce a lato. Passano sette secondi e ancora un altro rigore per la formazione di Garofalo e questa volta Rubio mette la palla in rete e porta il parziale sul 6 a 5 a favore della Ferramenta Cecchinelli. Trenta secondi dopo Vietina raggiunge il pareggio con Mattuggini che trasforma un tiro di prima. Sul risultato di parità, Muglia si prende in carico la squadra e in poco meno di cinque minuti trova tre reti che di fatto chiudono la partita. Nel finale la Ferramenta Cecchinelli prende il largo andando a segno con Pauletta, ancora con Muglia su tiro diretto e nel finale con Carlos Sturla. Il suono della sirena fissa il punteggio finale con la Ferramenta Cecchinelli che batte Vietina Carburanti con il punteggio di 12 a 6 e accede alle finali.

Hockey Sarzana

Share.