Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Il Molfetta si aggiudica gara 1 contro il Thiene

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La Molfetta Hockey si “Thiene” gara 1
Successo ai supplementari con golden gol di Messina

I play-off da sempre amplificano le emozioni, le rendono uniche, inimitabili: le gare spesso sono segnate da equilibrio e incertezza e decise da episodi. Si sapeva questo alla vigilia di gara 1 della semifinale play-off tra Molfetta e Thiene. Ma mai nessuno poteva prevedere la trama suggestiva e da batticuore andata in scena ieri al PalaFiorentini.
Dopo 108 minuti di gioco ad avere la meglio sono i ragazzi del presidente Angelo Messina che grazie al golden gol di capitan Fulvio Messina scrivono un’altra pagina memorabile di una stagione sin qui incredibile.
La Molfetta Hockey da neopromossa quindi si porta in vantaggio nella serie rispetto al Thiene, che ora però, grazie alla miglior posizione in classifica (secondi) avrà il fattore campo dalla propria parte per tentare di ribaltare l’andamento della sfida con gara 2 ed eventuale gara 3 da disputare davanti al pubblico amico.
Ma veniamo alla serata di ieri: la Molfetta Hockey scendeva in pista con una maglia rosa celebrativa della tappa Molfetta – Peschici di sabato prossimo: una prima assoluta per la nostra città che mai sino ad ora era stata sede di partenza o arrivo di una tappa del Giro d’Italia. Un’idea bellissima per celebrare questo importante evento per la città di Molfetta.
La partenza di gara è una montagna ripida da scalare per i biancorossi che si trovano di fronte un Thiene ben messo in pista e determinato a fare subito sul serio. Il doppio vantaggio firmato da Casarotto e Piroli nei primi quindici minuti ne è la stretta conseguenza.
Diverse volte in questa stagione i biancorossi hanno dimostrato di saper reagire e non mollare mai davanti alle avversità e anche in questo caso ecco la reazione da grande squadra: Sinisi ispira, Lezoche da vero rapace d’aria colpisce al volo e regala la rete che riapre la contesa. Si va al riposo sul risultato di 2 a 1 per gli ospiti che, appena tornati in pista, con Retis trovano la rete del 3 a 1.
La gara sembra segnata e indirizzata verso Casarotto e compagni che però non hanno ancora fatto i conti con l’effetto PalaFiorentini: Abbattista suona la carica e i biancorossi aumentano i giri del motore.
Santeramo regala un assist d’oro a Maurizio Sinisi che non fallisce riportando a meno uno i biancorossi: passa un solo minuto e Santeramo, ancora lui, si invola verso la porta avversaria e di giustezza fredda il portiere ospite. E’ la rete del pareggio che infiamma il PalaFiorentini gremito in ogni ordine di posto. Mancano ancora 15 minuti e le emozioni sono già infinite.
Tommaso Belgiovine si erge a muro invalicabile e i compagni triplicano le energie ormai poche: a cinque minuti dalla fine la pazza idea di Luca Santeramo; conclusione da distanza siderale e pallina che colpisce la traversa prima di finire la propria corsa in rete. E’ il primo vantaggio di giornata della Molfetta Hockey.
Il Thiene, secondo in classifica non per caso, non ci sta e dopo pochi secondi rimette le cose a posto con Piroli. Il risultato rimane in parità (4-4) sino al termine del secondo parziale.
Come da regolamento, dopo qualche minuto di pausa utile a ricaricare le batterie, si parte con due tempi supplementari da cinque minuti l’uno, con annessa regola del golden gol.
Cresce ovviamente l’attenzione da parte delle due squadre nell’evitare errori fatali che potrebbero compromettere tutto e ne viene fuori un primo tempo supplementare sostanzialmente equilibrato con i padroni di casa attenti nella fase difensiva e pronti sempre a ripartire verso la rete avversaria.
Anche nel secondo tempo suppl. il copione non sembra cambiare con le due formazioni che sembrano darsi appuntamento alla lotteria dei rigori: sino al 1 minuto e 8 secondi dal termine quando Fulvio Messina è il più lesto di tutti a ribadire in rete un tiro libero di Santeramo.
Apoteosi biancorossa per una vittoria incredibile che a distanza di un anno ha ricordato la serata della promozione in serie A2: stessa porta, stesso marcatore, medesime emozioni.
Molfetta va avanti nella serie e si appresta a vivere una settimana di emozioni: domenica gara 2 a Thiene ed eventuale gara 3 sempre in trasferta Martedi prossimo. Una pista difficile che i biancorossi però sanno come espugnare (vedi la vittoria conquistata nel girone di andata proprio in trasferta). Sarà dura ma i ragazzi ci proveranno con tutte le proprie forze.
La Molfetta Hockey ringrazia la Pallacanestro Molfetta e l’Asd TT L’Azzurro Molfetta per aver partecipato alla serata e aver sostenuto gli atleti biancorossi in questa serata ricca di emozioni.
Comunque vada a finire, GRAZIE a tutta la formazione biancorossa, al suo coach Catia ferretti, ai dirigenti tutti, e ai presidenti Angelo Messina e Loredana Lezoche per le emozioni che hanno regalato al pubblico molfettese: perché serate come quelle di ieri resteranno per sempre nel cuore degli appassionati biancorossi.
Avanti tutta Molfetta Hockey: la Squadra Siamo Noi!

GARA-1 SEMIFINALE – PLAYOFF PROMOZIONE 2016-17
01          Hockey Molfetta – Hockey Thiene = 5-4 ai supplementari
02          Zetamac Roller Bassano – Montecchio Precalcino = 3-6

GARA-2 SEMIFINALE – PLAYOFF PROMOZIONE 2016-17
01          Hockey Thiene – Hockey Molfetta – Serie 0-1
02          Montecchio Precalcino – Zetamac Roller Bassano – Serie 1-0

EVENTUALE GARA-3 SEMIFINALE – PLAYOFF PROMOZIONE 2016-17 – MARTEDI’ 16-05-2017
01          Hockey Thiene – Hockey Molfetta
02          Montecchio Precalcino – Zetamac Roller Bassano

Asd Molfetta Hockey

Share.