Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Il Molfetta in trasferta a Montecchio

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Molfetta Hockey: A Montecchio in cerca di conferme
Dopo la vittoria nel recupero con La Mela, i biancorossi cercano di confermare la bella prestazione contro i “vice campioni” del Montecchio

Dopo aver portato ossigeno alla propria classifica, nel recupero di sabato scorso contro “la Mela”, i biancorossi sono chiamati a una trasferta impegnativa ma allo stesso tempo non proibitiva. I ragazzi di Catia Ferretti sembrano aver finalmente assimilato in parte, in questi mesi, gli insegnamenti del direttore tecnico è sono pronti a metterli in pratica. Nella gara con “la Mela” i ragazzi biancorossi nonostante lo svantaggio iniziale hanno dimostrato di saper lottare fino al suono della sirena, lo dimostra lo score della gara, un 3-1 maturato proprio nei minuti finali. Ad attenderli troveranno un Montecchio che grida “vendetta” per aver visto sfumare nelle “ finali4” di Follonica la Coppa Italia ad opera di uno Scandiano che ha avuto vita facile.
Quello stesso Scandiano che i ragazzi del presidente Angelo Messina hanno messo alla “corda” nella gara casalinga di quindici giorni fa, che solo la sfortuna non ha trasformato in “fieno” per la cascina biancorossa. Una squadra, quella veneta, che negli ultimi due impegni casalinghi non è andato oltre il pareggio prima con La Mela e poi con il Thiene.
Si parte per la trasferta veneta con una squadra, rispetto all’andata, diversa ma competitiva grazie agli innesti dei ragazzi dell’Under 17 che hanno tanta voglia di imparare e far bene, infatti, dopo i portieri Colamaria e Di Carne ed i giocatori di movimento Ferri, Abbattista, Camporeale e Capurso questa gara vedrà l’aggregarsi di un altro elemento della squadra di serie B, il sedicenne Sergio Stragapede che ha ben figurato nelle sue apparizione nella serie cadetta. La vittoria contro gli emiliani ha galvanizzato la squadra che crede nelle sue forze e nella possibilità di regalare una tranquilla permanenza in A2.
A far da “chioccia” a questi ragazzi ci sono gli inesauribili, Maurizio Sinisi, Tommy Belgiovine e Luigi Lezoche con Luca Santeramo, ormai una pedina fondamentale di questa squadra, pronti a proteggerli in campo, in attesa del ritorno a tempo pieno del capitano Fulvio Messina. Le premesse per ricevere buone notizie, dal Palavaccari di Montecchio, ci sono. A dirigere la gara è chiamato il signor Ferraro di Bassano, un arbitro che in questa stagione a sempre arbitrato in serie A1.
Se in serie A2 ci sarà la trasferta veneta in serie B, domenica con inizio alle ore 18, andrà di scena la sfida contro l’H.C. Pesaro mentre all’ora di pranzo sfida per la categoria under 17 contro l’HC Matera.

Asd Molfetta Hockey

Share.