Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Il Montecchio Precalcino ottiene il terzo posto in A2

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

MONTECCHIO PRECALCINO – AMATORI VERCELLI (pt: 2- 2) 5-4 Risultato finale

MARCATORI PT: 6:45 (Pun) Meneghini (MP), 9:13 Buralli (V), 14:00 Clavello (MP), 17:25 Sanpellegrini (V).
MARCATORI ST: 28:14 Meneghini (MP), 36:36 Clavello (MP), 40:22 (Pun) Buralli (V), 41:29 Meneghini (MP), 46:19 Buralli (V).

MONTECCHIO PRECALCINO: M.Peron, M.Clavello, D.Zanini, A.Retis, P.Gnata, R.Dalla Valle, A.Fabris, D.Meneghini, M.Cortese, M.Todeschini. All. C.Carpinelli.
AMATORI VERCELLI: G.Tarsia, L.Sanpellegrini, N.Mattugini, S.Santucci, A.Francazio, T.Orso, F.Buralli, M.Gori, F.Pasciullo, L.Gaeta. All. A.Ortogni.
ARBITRI: Toti Roberto di Salerno –
ESPULSI ST: Buralli (V), Zanini (MP)

Meneghini

Ad una giornata dal termine, dopo i play off, l’Hockey Club Montecchio Precalcino raggiunge anche la matematica certezza del terzo posto, grazie allo stop casalingo del Roller Bassano. Partono bene i bianco-verdi con Clavello e Meneghini in giornata e subito pericolosi. Lo stesso Meneghini rompe il ghiaccio trasformando freddamente al 6’45 una punizione di prima giustamente concessa dal sig. Toti e pochi secondi dopo Retis coglie il palo a portiere battuto. Risponde subito il Vercelli con Francazio ma Todeschini para di casco. Ci prova anche Buralli finchè con una bomba indovina l’incrocio e fa pari al 9’13. Il Montecchio non ci sta : Fabris servito da Meneghini coglie altro palo e un minuto dopo spara alto da ottima posizione. E’ un buon momento per i locali. Al 13’ nuovo palo, questa volta tocca a Clavello in azione di contropiede ad essere sfortunato. Poi è fischiato rigore, molto contestato dai giallo-verdi. Il primo tiro di Clavello è ribattuto dal portiere ma poi sulla respinta appoggia in rete. La rabbia ospite produce il pareggio di Sampellegrini che fa una rete d’autore con bastone magistralmente orchestrato in mezzo le gambe e pallina che s’insacca nuovamente all’incrocio alla dx di Todeschini. Gli ospiti spingono col duo d’attacco Buralli-Sampellegrini, con Todeschini che si supera bloccando con la punta del gambale la conclusione di quest’ultimo. Finisce in parità la prima frazione. Alla ripresa delle ostilità, gli uomini di Carpinelli riprendono le redini del mach. Gaeta è strepitoso bloccando di testa un appoggio sicuro di Fabris e poi arriva la rete del vantaggio grazie a un tiro di Meneghini deviato in maniera anomala da Sampellegrini. Vercelli comunque non molla. Mattuggini impegna per due volte consecutive un bravo Todeschini. Retis smarcatosi da solo davanti a Gaeta non colpisce, Fabris al volo impegna ancora l’estremo difensore e infine Clavello raccoglie al volo un passante in area di Meneghini e fa quattro al 36’36. Il Montecchio ha la possibilità di chiudere anzitempo la gara quando Buralli si prende un blu, ma dal dischetto Meneghini si fa ipnotizzare da Gaeta e nel successivo power play non succede niente nonostante Clavello vada vicinissimo alla rete. Nel forcing finale degli uomini di Ortogni, il giovane Zanini si becca un blu. Dal dischetto Buralli al 40’22 accorcia. Ma stasera i piemontesi non hanno fatto i conti con un super Meneghini (quaterna per lui) che rubato palla a centro pista, s’invola e al 41’29 batte nuovamente Gaeta. Il Vercelli adotta maggior pressing. Buralli prima impegna ancora Todeschini e poi colpisce dalla distanza, anche se il tiro è deviato. Non succede più nulla fino alla fine e per Montecchio arriva la tredicesima vittoria, terzo posto, quarantatré punti e record tra i record mantiene l’imbattibilità casalinga in campionato. Per l’ultima di campionato il Montecchio è di scena a Modena contro La Mela che ha già ottenuto la salvezza in A2 e poi subito via ai meritati play off promozione.

Thiella Alberto per Hockey Club Montecchio Precalcino

Share.