Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Sabato 24 Gennaio si ritorna in campo!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

SABATO 24 GENNAIO SI RITORNA A GIOCARE IN SERIE A1

Archiviate le gare di Eurolega e di Coppa Cers del 17 gennaio e i recuperi delle partite di Serie A1 di martedì 20, sabato 24 gennaio si ritorna in pista nel massimo campionato per disputare il turno della 16^ giornata della regular season.

Vediamo brevemente quanto successo in campo europeo. Bene le italiane impegnate in Eurolega. Il Bassano vince in Francia in casa del Quevert, resta sempre fuori dai giochi, ma a testa alta. Era inserito in un girone proibitivo con Barcellona e Benfica e ha fatto quanto nelle sue possibilità. Bene molto bene il Breganze che supera i portoghesi del Valongo e l’ultima gara in programma a Vic servirà solo a stabilire chi sarà primo e chi secondo nel gruppo B. Il Forte dei Marmi perde con la formazione della Juventud Viana, ma è ininfluente, resta sempre matematicamente primo del girone C. Impresa del Valdagno che impone il pari al quotato Porto, mantiene il secondo posto del girone D e diventa il favorito per il rush finale.

Non altrettanto bene le tre formazioni italiane impegnate in Coppa Cers nelle gare di andata degli ottavi di finale. Nessuna delle tre è riuscita a vincere e le partite di ritorno in programma sabato 7 febbraio saranno molto dure da affrontare. Il Viareggio dovrà ribaltare un pesante 7 a 3 subito in Portogallo dall’Oliveirense, il Trissino vincere con almeno due gol di scarto contro gli spagnoli dell’Igualada, ed il Follonica dopo aver impattato per 3 a 3 sulla pista amica del Capannino dovrà far sua l’intera posta a Merignac in Francia. Staremo a vedere.

Sabato 24 gennaio tutte le compagini della Serie A1 ritorneranno in pista per disputare la 16^ giornata della regular season.
La partita di cartello sarà sicuramente il derby vicentino tra il Breganze ed il Valdagno, vale a dire la seconda contro la terza in classifica (diretta RaiSport2, ore 21.00). E’ gara da tripla, dove i portieri – il grande passato ed il grande futuro – saranno determinanti.
La capolista Forte dei Marmi riceve il Giovinazzo che nelle ultime gare ha ritrovato fiducia, punti e gol con il suo uomo migliore Dario Gimenez. I toscani subiscono molti gol, ma – anche se privi di Cancela per squalifica – ne mettono a segno tanti andando spesso in doppia cifra, e diventa così impossibile superarli.
Interessante il match fra il Pieve ed il Matera. I primi hanno subito una netta sconfitta nell’ultimo turno a Follonica, ma sulla pista amica sono un’altra cosa. Il Matera, dopo gli exploit casalinghi col nuovo arrivato Tataranni, dovranno avvalorare la loro competitività anche nelle gare esterne (nella foto Massimo Tataranni con la nuova maglia del Matera).

Massimo Tataranni

Il Trissino che affronta il Sarzana è reduce dalla vittoria a Lodi, dove la difesa ancora una volta si è messa in mostra. Manca di una vera punta, ma bucare Edi Nicoletti è sempre complicato. Il Sarzana ha assoluta necessità di fare risultato e salire in graduatoria, ed è per questo che diventa gara incerta.
Il Viareggio martedì scorso ha superato il quotato Valdagno. I bianconeri toscani nelle gare che contano sono sempre presenti, non per niente la corazzata Forte proprio a Viareggio ha subito l’unica sconfitta. Il Correggio li ospita e proverà ancora una volta a far risultato. Ultimamente mette in difficoltà formazioni blasonate, arriva molto vicino al risultato, ma poi alla fine non raccoglie quello che ha seminato. Ha bisogno di punti e ci proverà anche col Viareggio.
Il Lodi sarà nuovamente al PalaCastellotti per affrontare il Bassano. Nella formazione lombarda rientrerà Malagoli, mentre i giallorossi vicentini dovranno fare ancora a meno per squalifica dello spagnolo Borja Gimenez. Se l’infermeria bassanese si svuota, la squadra del Grappa potrà dire la sua, in caso contrario l’incontro sarà in salita.
Chiude Prato che incontra Follonica. I giovani di mister Bernardini stanno giocando e crescendo, mettendo spesso in difficoltà gli avversari. Di fronte c’è un’altra squadra giovane che sa il fatto suo, e che viene da una sonante vittoria. Gara stimolante e non solo per i protagonisti in pista.

La Redazione

Share.