Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Hockey Thiene in versione diesel

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

HOCKEY THIENE VERSIONE DIESEL: A SCANDIANO TRE SGASATE NEL FINALE
Pilati apre i conti, Piroli mette firma e controfirma: tutto nell’ultimo quarto di gara in casa degli emiliani
Primo tempo difficile per i gialloblu che ingranano solo a ripresa inoltrata e proseguono la corsa sul podio
Coppa Italia di serie A2 in vista per la Safond Martini nel prossimo week end: vetrina tricolore da sfruttare

Thiene – Tre gol, tre punti e terzo posto confermato. Una cifra gradita all’ordine del giorno nello spogliatoio gialloblu della Safond Martini Thiene, che centra inoltre la terza vittoria di fila e torna a vincere in Emilia dopo il precedente pareggio di Modena. Lo fa al Palaroller di Reggio, “rubando la scena” ad uno Scandiano più in pallina nella prima frazione di gioco ma disunitosi a metà ripresa dopo l’uno-due di Pilati e Piroli, viatico perfetto per il definitivo 3-0 a favore dei thienesi che al netto dei 50′ giocati hanno meritato la vittoria contro Capalbo e compagni. Il rientrante Bonatto ha tenuto testa ai rossoblu in due-tre occasioni capitate nella prima parte, con Rizzato e compagni – a riposo precauzionale il capitano reduce da un infortunio muscolare – in difficoltà ad adattarsi alla pista di casa altrui.

La cronaca spiccia del match denota una Safond Martini che fa possesso pallina ma che sbatte sul muro “a vita bassa” predisposto dalla zona di casa, concedendo di rimando i classici contropiedi. Fianco scoperto in alcuni frangenti ma porta ospite che rimane blindata, mentre l’Hockey Thiene va vicinissimo al gol su girata di Piroli non trattenuta da Lucchi, la pallina rotola inviperita sulla linea di porta e il portiere di casa la riprende sul filo del rasoio.
Nella ripresa i vicentini registrano meglio le azioni di gioco, concludono il rodaggio sulla scivolosa pista emiliana e soprattutto limano al minimo forzature ed ingenuità, rivalendosi così su uno Scandiano migliore ai punti nei primi 25′ di partita. Occasionissima per Dalle Carbonare, galvanizzato dalla doppietta del sabato prima, su cui si oppone Lucchi da campione. A sbloccare il match ci pensa Pilati che duetta un velocità con lo stesso Dalle Carbonare, finge di restituire pallina in volata e invece la scaraventa sul primo palo trovando il varco da riempire. Pochi attimi e i gialloblu castigano le maglie rossoblu che si aprono, altra rete stavolta a difesa schierata su girata di Piroli che ancora Lucchi devia ma la pallina scorre oltre la linea di porta. Sul 2-0 i thienesi gestiscono senza patemi, colpiscono un palo con Piroli che poi completa l’opera con una punizione di prima (decima fallo di casa) realizzata a suon di finte e tocco morbido al 21′. Il 3-0 è tanto secco quanto seduto e rende merito alla prestazione del collettivo dei gialloblu, che si lanciano così verso la Final Four con una rincorsa brillante di tre vittorie consecutive.

SCANDIANO-SAFOND MARTINI THIENE 0-3

SCANDIANO: Bassoli, Lucchi, Capalbo, Manfredini, Ferri, Romano, Farina, Gelati, Manai, Scutece. All. Aguzzoli.
SAFOND MARTINI THIENE: Bonatto, Dalla Vecchia; Rizzato, Sperotto, Casarotto, Pilati, Dalle Carbonare, Piroli, Scuccato, Brendolin. All. Casarotto.
Arbitro: Uggeri di Giovinazzo.
Reti. St: 12’59” Pilati, 13’49” e 21’00” Piroli.

 

Hockey Thiene

Share.