Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Hockey Thiene…vittoria sofferta!

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

HOCKEY THIENE, UN DUE DI PICCHE AD AMATO E AI SUOI AMATORI VERCELLESI
Vittoria sofferta contro i piemontesi “mascherati” da cenerentola del torneo. Lo strattone nei 10′ finali: 6-4
La Safond Martini regge l’urto in un tempo di marca ospite, poi Piroli e Brendolin perforano un super Ortogni

Thiene – La “signora di bronzo” dice di no ad Amato e ai suoi Amatori di stanza a Vercelli. Non cede alle lusinghe in pista del team piemontese la Safond Martini Thiene, capace di rispondere colpo su colpo fino al 2-2 di metà partita e al successivo 4-4 di metà ripresa, giocando con intelligenza e sferrando l’attacco decisivo al fianco scoperto degli avversari, in iperventilazione nel finale di gara dopo aver sorpreso i gialloblu di Casarotto con una prova tutta qualità ed esperienza.
Primo tempo di marca decisamente ospite, secondo con i vicentini di casa al Palaceccato a scattare a molla verso la porta di Ortogni, portiere intramontabile mvp della serata al pari di Monteforte, un “semprebomber” che ha messo a soqquadro a intermittenza la difesa locale, condotta fra i pali da un Dalla Vecchia in grande spolvero e decisivo a sua volta a metà ripresa. Serata brillante anche per Piroli, che con due reti e due assist al bacio, con gli applausi dei tifosi gialloblu per il bel duetto con Brendolin che scaccia i ricordi recenti e fotografa l’armonia ritrovata fra i due attaccanti. Nel complesso prestazione ordinata e ragionata di Casarotto e i suoi, bravi a portare a termine il match contro un Vercelli che farà di sicuro qualche altra vittima eccellente da qui alla fine, forte dei rinforzi invernali in fase di carburazione.

hockey Thiene Davide PiroliSi parte con un palo di Monteforte colpito dal dischetto e una chance per Piroli sventata dal portiere ospite. A rompere l’equilibrio è il più giovane in pista, il giovane Scuccato, che si fa trovare pronto per sbattere dentro l’1-0 da sinistra al 14′. Fase di studio chiusa, un colpo di classe di Monteforte vale il pari poco dopo, finta e gioco di stecca sulla pallina con piazzata alle spalle di Dalla Vecchia. In giro porta stavolta altro parto per il d’Artagnan piemontese, mentre i thienese collezionano tiro da fuori e diagonali poco convinti che Ortogni respinge senza clamori. Altro palo ospite, colpito stavolta da Amato al 20′. poi Pilati trattiene un avversario: rigore che Monteforte piazza nella retina aggiustando la mira quanto basta rispetto al precedente. Un pattino galeotto in area di rigore ospite decreta un altro penalty, il terzo in 25′ di una partita correttissima, che Casarotto con freddezza realizza e vale il 2-2 assai abbondante per i thienesi, stretto come le magliette per i vercellesi.

Nella ripresa, con il passare dei minuti giunge l’inevitabile calo degli sopiti, che subiscono il nuovo vantaggio del Thiene dopo una manciata di secondi. Piroli si trova la pallina sulla stecca sottomisura dopo un tiro di Casarotto respinto addosso al giocatore di casa che ringrazia la buona sorte e fissa il 3-2. Al 3′ il 3-3, con la vecchia volpe Monteforte, onnipresente nelle azioni da gol, che mette la stecca quanto basta per correggere in palo-gol una sassata da distanza impossibile di Francazio. Il match incalza, capovolgimenti di fronte con il duetto perfetto fra Brendolin e Piroli che vale il poker al 6′, quasi gol poi per Casarotto prima e Piroli poi (palo) e ancora l’allenatore-giocatore di casa cicca la volèe sottoporta e se la cava con un sorriso per l’occasione mancata. Inaspettata, in una fase in cui Thiene domina, arriva la rete, anzi autorete, che scuote il confronto, con un rimpallo a sfavorire Rizzato e Dalla Vecchia davanti alla porta al 10′. Il 4-4 dura poco, perchè il capitano di casa riscatta il colpo di sfortuna con una bordata ravvicinata sotto il montante, servito da un nuovo assist di Piroli appena 16” dopo. Il blu a Sperotto complica ancora la vita ai thienesi, ma ci pensa Dalla Vecchia a chiudere per tre volte le ribattute a rete di Monteforte sulla punizione di prima scagliata in un primo momento sul palo all’11’. Inferiorità numerica superata senza intoppi, poi al 14′ traversa anche per Brendolin, altro palo ospite e paratissima poi di visiera di Dalla Vecchia su botta del solito Monteforte. Il tutto a ravvivare il match fino a 1′ e spiccioli dal gong, quando Piroli decide di impreziosire la sua prova con una doppietta anche di gol: taglio centrale pallina alla stecca e rasoiata fulminea a fil di paletto.
Il 6-4 tiene e il Thiene vince.

SAFOND MARTINI THIENE-AMATORI VERCELLI 6-4

SAFOND MARTINI THIENE: Dalla Vecchia, Bonatto; Pilati, Scuccato, Brendolin, Casarotto, Sperotto, Rizzato, Dalle Carbonare, Piroli. All. Casarotto.
AMATORI VERCELLI: Ortogni, Volpe; Monteforte, Amato, De Bernardi, Costanzo, Orso, Giraudi, Piazzola, Francazio. All. Amato.
Arbitro: Molli di Viareggio.
Reti. Pt: 13’21” Scuccato (T), 15’28” e 21’54” su rig. Monteforte (AV), 23’51” su rig. Casarotto (T); st: 0’35” Piroli (T), 2’49” Monteforte (AV), 5’46” Brendolin (T), 9’23” aut. Rizzato (AV), 9’39” Rizzato (T) e 23’48” Piroli (T).
Note. Spettatori 80; blu per Sperotto (T).

Hockey Thiene

Share.