Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Il Thiene sfida il Sandrigo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

HOCKEY THIENE, COMINCIA IL TRITTICO DI DERBY BERICI: SFIDA AL SANDRIGO

Il Palaceccato sarà teatro stasera del confronto tra i gialloblu di Casarotto e i biancocelesti di Marozin Sfida d’alta quota per le due vicentine cadette di vertice. Si balla sul podio in un derbyssimo ricco di ex.

Thiene – Scocca il d-day, il giorno del derby berico cadetto tra Safond-Martini Thiene e Sandrigo, ormai “el clásico” dell’hockeypista vicentino di serie A2 dell’ultimo lustro. Pallina e cuori gialloblu e biancocelesti a centropista alle 20.45, nel consueto orario dell’hockey-time dal sabato sera e nella tradizionale pista amica del Palaceccato per il Thiene di Giorgio Casarotto, che arriva ben preparato e con la lancetta della (ri)carica al massimo dopo il netto successo di sabato scorso sullo Scandiano. Un 6-0 galvanizzante che rilancia i thienesi in zona podio, dopo lo sgambetto subito a Castiglione. ovvero la co-leader insieme proprio al Sandrigo, squadra “cugina” e vicina di casa che ha però disputato una gara in più rispetto ai padroni di casa odierni.

A presentare la “vigilia” in casa Thiene è il tecnico e giocatore Giorgio Casarotto (nella foto allegata).

GIORGIO CASAROTTO - ALL. THIENE“Di sicuro è un appuntamento speciale – spiega Casarotto -. Noi arriviamo a questo derby rinfrancanti dalla bella vittoria di sabato scorso, credo che si sia vista una delle più belle prestazioni a Thiene degli ultimi anni, però il rischio ora è quello di rilassarsi e di credere che basti poco per ripetersi. Se giocheremo innanzitutto con la stessa tenacia e la stessa tensione agonistica potremo ripetere la prestazione, ne sono convinto”. Di fronte un’avversaria che il tecnico thienese conosce bene. Quale il valore aggiunto? “Un allenatore come Marozin sicuramente è una garanzia, poi è chiaro che il “Corvo” Crovadore è sempre temibile e lo conosciamo bene, il resto lo fanno la freschezza e la velocità dei giovani cresciuti a Sandrigo, molto bravi”.

 

L’Hockey Thiene si appresta a scaldare muscoli e motori insomma per affrontare una serata davvero speciale. Salvo imprevisti dovrebbero presentarsi tutti al saluto iniziale i dieci elementi in organico della prima squadra, con Sperotto, l’ex più fresco di cambio maglia dopo aver indossato anche la fascetta di capitano per due stagioni a Sandrigo, ormai pienamente recuperato. Rimane l’interrogativo su Pilati, alle prese con un problema al polso che lo ha inchiodato ai box in settimana. Le due beriche si affrontano con nello zaino gli stessi incontri giocati e due punti in più a favore degli ospiti di stasera, forti di un poker di vittorie (l’ultima 15 giorni fa sull’UVP Modena Mirandola prima del riposo) e un solo ko nell’altro derby a Montecchio Precalcino. Tris di successi, un pari all’esordio stagionale proprio contro i modenesi e un ko in terra toscana per Casarotto e i suoi gialloblu, che dopo un rodaggio iniziale compatibile con la rivoluzione estiva stanno trovando e affinando i meccanismi e le “molle” giuste. Sfida assai “offensiva” nelle premesse, perchè si affrontano due attacchi sul podio nella classifica dei gol realizzati, con Sandrigo in vetta con media vicina ai 7,5 a partita e Thiene al terzo posto numeri alla mano, anche se va detto che entrambi i club berici hanno fatto incetta di marcature contro l’Amatori Vercelli, già incontrato nei primi turni e seppellito in doppia cifra dalle due vicentine. Sempre sul tema gol, il duello diretto sul campo e indiretto nella corsa alla stecca d’oro fra Brendolin (Thiene, 13 reti) e Crovadore (Sandrigo, 9 reti), due ex “reciproci” ad oggi ai primi due posti della graduatoria individuale. Occhio però non solo a Crovadore ma al potenziale balistico globale, con i giovani Menin e Pozzato che seguono a braccetto sul terzo gradino con otto centri a testa.
Cifre e statistiche che abbozzano il quadro di un confronto da emozioni garantite, tutte sul vassoio da offrire ai palati fini dell’hockey thienese e non, sicuramente presenti stasera al Palaceccato per gustarsi il piatto ricco della sesta giornata di andata. Ore 20.45, lo ripetiamo, per il secondo appuntamento casalingo su tre consecutivi che accompagna Rizzato e compagni in questa frase cruciale del torneo.

Hockey Thiene

Share.