Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Thiene a rullo sulla Roller

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

HOCKEY THIENE A RULLO SULLA ROLLER: DERBY CON CIN CIN ALL’AREA CANEVA
Qualche brivido in avvio di gara ma i gialloblu allungano fino al 6-0 nella ripresa. Sempre +4 sul Sandrigo
La Safond Martini avvicina la piazza d’onore. Settebello di Brendolin (3), Piroli (2) più Casarotto e Scuccato

Bassano del Grappa – Safond Martini Thiene al derby con brindisi nell’Area Caneva e alle pendici del Grappa. Il quintetto di Casarotto si gusta sette sorsi e soddisfa la sete di tre punti al termine del confronto con la Roller Bassano, pericolosa in avvio di derby ma via via sempre meno stringente nel corso della gara, confermandosi solidamente al terzo posto e accorciando su un Castiglione alla seconda sconfitta consecutiva per “mano” berica. Primo tempo con un poker a zero all’attivo per Rizzato e compagni, spinti dall’accoppiata di Brendolin e Piroli, ripresa di gestione e rotazioni poi con il punteggio finale di 7-2 che registra i centri ancora di Brendolin, di Casarotto e del baby Scuccato, con vetrina speciale per il portiere del vivaio gialloblu Dalla Vecchia in bella evidenza. Nei cinque derby vicentini fin qui disputati ruolino di marcia invidiabile della Thiene dell’hockeypista: quattro successi e un pareggio (sabato scorso a Sandrigo nel pirotecnico 8-8) e Montecchio Precalcino prossimo avversario e ospite sabato prossimo al Palaceccato.

I due team, impegnati su fronti opposti, si ritrovano a piste invertite a circa tre mesi di distanza. Thienesi con in cassa i tre punti dopo il 5-3 dell’andata e l’esigenza di replicare il successo per mettere in cassaforte i playoff. Prime battute di gara all’insegna dell’equilibrio da punto di vista delle occasioni salienti, anche se la pallina si colora di gialloblu in termine di possesso. A rompere gli indugi dopo 5′ di nulla di fatto è Brendolin, che con un tiro improvviso dalla distanza senza grosse pretese soreprende il pur bravo Zanin. Roller Bassano che reagisce subito e si guadagna un paio di palline ferme invitanti, ma sarà una serataccia per i cecchini di casa. Dal dischetto Farronato becca il palo, poi una punizione di prima (blu a Rizzato) vede Dalla Vecchia immolarsi e respingere il secondo assalto intorno al 15′. Power play scansato senza danni, e anzi raddoppio Thiene grazie ancora a Brendolin su tiro libero. Un’azione da manuale libera Piroli che al 21′ insacca il tris alle spalle di Zanin, sfruttando un giroporta che taglia fuori portiere e marcatore, poi il divario si fa incolmabile a una manciata di secondi dall’intervallo, quando stavolta è Piroli a realizzare la seconda punizione di prima pro Thiene (senza blu). Da ricordare in precedenza un secondo rigore per i padroni di casa con Farronato poco fortunato: ancora pallina sul palo.

Nella ripresa l’imperativo è controllare l’avversaria e gestire le energie, e proprio l’allenatore giocatore Casarotto mette al sicuro la vittoria con la cinquina al 3′. Tiro pulito con potenza e precisione miscelati alla perfezione, il rasopavimento a fil di palo vale il 5-0. Si va fino all’11’ per annotare il sesto gol gialloblu, autore Brendolin che così completa l’ennesima tripletta personale sbattendo dentro la terza “pp” di serata, comminata per il decimo fallo casalingo. Poco dopo poker-bomber sfiorato, dal dischetto di rigore prima conclusione out e sulla seconda decretata da Uggeri è bravo Zanin a respingere. Al minuto 15′ giunge il centro della Roller, dopo un rimpallo ok è Pelva a trafiggere Dalla Vecchia che poi, negherà ai bassanesi il terzo rigore del derby a favore dei locali, parando su Farronato. C’è ancora tempo per la gloria ed il riscatto: la prima è per il giovane classe ’96 Scuccato che torna al gol in serie A2 dopo un periodo di astinenza, e il secondo è per Farronato che dopo i tre penalty sfumati trova la via del gol sfruttando una deviazione della difesa.

La serie di derby fratricidi della Safond Martini si concluderà sabato prossimo al Palaceccato di Thiene. Un Montecchio Precalcino “ammazzagrandi” arriverà al Palaceccato con grandi motivazioni per l’ultima spiaggia playoff e per vendicare lo sgambetto di misura del derby d’andata al Palavaccari. Armata gialloblu con quattro lunghezze di margine su Sandrigo e solo due di ritardo dal Castiglione che però vanta una partita da recuperare rispetto a Rizzato e soci, già con i pensieri e i muscoli rivolti ai playoff.

ROLLER BASSANO-SAFOND MARTINI THIENE 2-7 (pt 0-4)

ROLLER BASSANO: A. Zanin, Chenet; Pelva, Reginato, F. Pilati, Fiorese, Farronato, Vanzo, E. Zanin, Cherubin,. All. Marchesini.
SAFOND MARTINI THIENE: Dalla Vecchia, Bonatto; E. Pilati, Scuccato, Brendolin, Casarotto, Sperotto, Rizzato, Dalle Carbonare, Piroli. All. Casarotto.
Arbitro: Uggeri di Lodi.
Reti: nel p.t.: 5’10” e 17’47” Brendolin (T), 20’53” e 24’41” Piroli (T); nel s.t. 3’01” Casarotto (T), 10’57” Brendolin (T), 14’43” Pelva (RB), 20’34” Scuccato (T) e 20’58” Farronato (RB).
Note. Blu Vanzo (RB) e Rizzato (T); rigori 0/3 e 0/1; pp 0/1 e 3/3.

 

Hockey Thiene

Share.