Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Un altro derby per il Thiene

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

TERZO DERBY PER L’HOCKEY THIENE, SI CERCA UNA DOMENICA… FESTIVA
Posticipo in programma domenica sera al Palavaccari di Montecchio: si gioca alle 20.45
Casarotto recupera tutti gli influenzati per provare a regalarsi la vetta di serie A2 sotto l’albero

Thiene – Un fiocco gialloblu da tre punti per regalarsi un Natale in vetta. Terzo derby di fila per la Safond-Martini Thiene, che gioca in posticipo domenica sera riprendendo a macinare km – si fa per dire – e dirigendosi verso il Palavaccari di Montecchio Precalcino, dove i gialloblu di Casarotto saranno ospiti dei biancoverdi di Sasso per dare vita ad un derby molto atteso e probabilmente acceso, come le luci natalizie. Pallina al centro alle 20.45 e affluenza prevista al massimo della capienza del palasport “culla” di Fabris & Comin e compagni, i due ex che militano nelle fila dei padroni di casa. Per i thienesi in palio non solo il bottino da tre punti ma anche e soprattutto il 1° posto virtuale con cui santificare le feste, per il Montecchio Precalcino una “scossa” in classifica, che vede il quintetto stasera di casa ben sotto la posizione consona al valore della squadra, stimata e rispettata da capitan Rizzato e compagni alla vigilia, a maggior ragione sulla pista amica.

Alessandro Rizzato - Thiene hockey

Alessandro Rizzato – Hockey Thiene

Vengono da un trittico di vittorie i gialloblu ospiti, e da due derby vinti. Per confermare il detto “non c’è due senza tre” servirà una prova super, però, visto che il Montecchio Precalcino sembra trasformarsi, oppure rivelare la sua vera identità, proprio sul parquet del Palavaccari. “Non a caso hanno battuto Sandrigo, fermato sul pari Castiglione e lottato alla pari con Monza – spiega Giorgio Casarotto, che tornerà in pista oltre che a bordopista dopo aver smaltito l’influenza -. Sono sicuro che il Montecchio sia una squadra da primi cinque posti, i nostri avversari di domenica sono stati in parte svantaggiati dal calendario con il riposo in avvio di stagione e poi tutte le prime già incontrate sul cammino, manchiamo solo noi. In casa loro sanno esprimersi al meglio e sono ancora più temibili, valgono molto di più della loro classifica attuale”. Nella classifica invece del trittico dei derby vicentini cadetti questo incontro riveste un’importanza maggiore secondo Casarotto: “Proveremo a vincere per cercare di tenerci in pugno il primo posto anche se virtuale, il nostro turno di risposo sarà fra due partite e a fine andata speriamo di rimanere fra le prime quattro, in modo da guadagnarci la qualificazione alla Final Four di Coppa di Lega, introdotta in questa stagione con una nuova formula”.
A proposito di novità lo slittamento del derby di confine alla domenica comporta qualche cambiamento? “L’orario è lo stesso, non cambia nulla, sarà solo più dura alzarsi la mattina dopo per andare al lavoro! Speriamo di attirare più gente possibile, ci auguriamo che sia uno spettacolo per tutti gli amanti dell’hockey”.

Settimana tranquilla in casa Safond-Martini Thiene, recuperati anche Dalla Vecchia e Piroli, gli altri due assenti per febbre la Roller Bassano; settimana speciale per Pilati, l’ex di sponda gialloblu che ha giocato in serie A2 in maglia Montecchio nel passato recente. Tanti amici si affronteranno in pista, fra i quali spicca Nicola Comin, protagonista assoluto e indimenticato nella storica promozione dell’allora Ripor Thiene in serie A1 nell’annata 2011/2012, il fiore all’occhiello degli anni recenti per il club gialloblu. Rimane da dire che nell’anticipo del venerdì, in un ottavo turno da definire “spezzatino”, il Castiglione ha fatto suo con autorità il derby toscano con il Viareggio (7-3 esterno), scalzando momentaneamente Rizzato e compagni dalla testa, in attesa delle altre partite in programma tra sabato sera e domenica.

Hockey Thiene

Share.