Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Un Thiene con… febbre da derby

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

UN THIENE ALLA TERZA CASALINGA E ALLA SECONDA CON… FEBBRE DA DERBY

Appuntamento fisso al Palaceccato ogni sabato in questa fase, alle 20.45 pallina al centro con la Roller Bassano
Dopo le larghe vittorie su Scandiano e Sandrigo si cerca il tris ma con l’aspirina in tasca per le influenze multiple

Thiene – Febbre da derby, e non è così per dire, ma in senso letterale. Si appresta ad affrontare il terzo sabato sera consecutivo di hockeypista al Palaceccato la Safond-Martini Thiene, che ospita il secondo derby in sette giorni – e ce ne sarà un terzo domenica prossima a Montecchio in posticipo – con ospiti di serata i bassanesi della Roller.
Settimo turno in programma, bottino fin qui di quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta per il quintetto di Casarotto, con oh issa in vetta a braccetto con il Castiglione (che però a sua volta gode del vantaggio di essere in credito di un match da giocare rispetto ai thienesi). Si gioca alle 20.45 come da prassi e si respira un rinnovato entusiasmo contagioso in casa Hockey Thiene dopo i due colpi casalinghi filati nel recupero e nel primo derby di stagione. Di contagiosa, però, e stavolta in termini medici, è stata anche l’influenza che nei giorni scorsi ha costretto ad alzare stecca bianca prima ai veterani Casarotto e Sperotto e poi ai giovani Brendolin e Dalla Vecchia, tutti e quattro con il punto di domanda pendente sul loro impiego contro la Roller Bassano. Tutti convocati i quattro elementi anche se il portiere frutto del vivaio appare difficilmente recuperabile e in generale la forma non sarà al top. Le condizioni di ciascuno verranno valutate solo nel pomeriggio di sabato, nella speranza di non dover abusare del termometro anche con i “sani” residui, vale a dire Bonatto, Piroli, Pilati, Rizzato e i giovani del vivaio gialloblu Dalle Carbonare e Scuccato.

TH Bonatto

Attesa febbrile insomma in ogni senso alla vigilia del derby Thiene-Bassano 2, con gli ospiti di Marchesini che si presentano al Palaceccato ancora a bocca asciutta di successi, e con un solo punto all’attivo conquistato all’esordio. Poi sono venute quattro sconfitte di fila ma è anche vero che la Roller è una squadra destinata a crescere gradualmente, vista l’età media molto bassa dei suoi elementi, con un organico puntellato dai ritorni di uomini noti in A2 nelle ultime apparizioni. “Loro hanno bisogno di punti – commenta il convalescente Giorgio Casarotto, che non ha potuto dirigere l’allenamento di rifinitura di giovedì sera a causa della febbre ancora alta – e questo li renderà determinati e motivati. Inoltre le vicissitudini nostre di questa settimana pesano e non so quanto partiremo da favoriti. E il ritorno di uomini di categoria come Vanzo, Fiorese e Farronato non sono cosa da poco. Speriamo di recuperare più gente possibile per domani sera e di dar vita ad un bel derby che prevedo equilibrato”.
A proposito di derby, cosa ha lasciato in eredità vittoria per 8-2 sul Sandrigo di sabato scorso? “La febbre di sicuro – dice con ironia – ma scherzi a parte anche la convinzione nei nostri mezzi e sicuramente entusiasmo, anche se nel match precedente con lo Scandiano avevamo fatto ancora meglio”.
Fischio d’inizio alle 20.45, arbitra Giannini.

 

Hockey Thiene

Share.