Il nuovo modo di fare informazione sullo sport più bello del mondo !

Via libera a Viareggio per un Thiene ritrovato

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

VIA LIBERA A VIAREGGIO PER UN THIENE RITROVATO: SETTEBELLO PIGLIATUTTO
Brendolin e Sperotto attivi in zona gol in avvio poi i versiliesi rimontano fino al 2-2 dell’intervallo
Nella ripresa la Safond Martini cala la cinquina e riprende la corsa. Al giro di boa gialloblu al terzo posto

Viareggio (Lucca) – Safond Martini Thiene al salto triplo. Tre punti a Viareggio che permettono ai gialloblu di Casarotto di chiudere il girone di andata sul posio, per un terzo posto solido e i numeri “perfetti” di terza miglior difesa e terzo miglior attacco del girone unico di serie A2. Il 7-2 inflitto ai viareggini è frutto di un primo tempo concluso con un pareggio stretto come una calzamaglia e una ripresa invece in carrozza, con un largo margine di cinque reti sui toscani di casa che rende merito ai thienesi e allo stacco fra i valori in pista. Una vittoria netta e rassicurante, che spazza via i cattivi pensieri dello scivolone interno contro la corazzata Monza e lancia con fiducia Rizzato e compagni verso il girone di ritorno, con uno score finora di sette successi, due sconfitte (contro le due battistrada Castiglione e Monza) e un pareggio nella giornata d’esordio con l’UVP, prossimo avversario sabato sera.

Andrea brendolin - Thiene

I sette gol di Viareggio regalano dunque la settima vittoria di campionato alla Safond Martini, in parte sprecona e in parte sfortunata per metà gara (collezione di pali colpiti), quando il 2-2 parziale poteva denotare ancora qualche scoria del passato recente, che il turno di riposo comunque aveva diluito. La medicina migliore sono le reti segnate e l’entusiasmo che ne deriva. A incanalare subito il match in questa direzione è Brendolin, che al 6′ alza e rilascia la stecca per la scoccata vincente dalla distanza che frantuma il “ghiaccio”. Poco dopo assegnato un rigore ai gialloblu, con proprio Brendolin a incaricarsi del tiro, sparare sul palo per poi agganciare la pallina e cedere l’assist a Sperotto in arrivo in picchiata. Due a zero in meno di 10′ e pericoli fievoli per Bonatto, prima che i viareggini peschino il jolly su tiro beffardo da fuori di Ninci. Un cartellino blu sventolato a Piroli al 14′ vale poi un tiro libero che Raffaelli realizza con freddezza, il 2-2 fa schiumare i vicentini che attaccano a testa bassa e perdono il contro di occasioni da gol e pali colpiti, con Casarotto a centrarli più volte fino all’intervallo. Servono calma e fiducia per non cadere nel tranello di autosgambettarsi per nervosismo, i gialloblu hanno imparato la lezione e nella ripresa ritrovano smalto e cinismo sottoporta contro una difesa a zona che lascia ampi varchi. Tocca ancora a Brendolin allargare le maglie di casa, trovando già al 2′ il 3-2 da pallina ferma la porta in girata di prima su passaggio di Rizzato da pallina ferma. In azione personale il poker collettivo e tris personale al 7′, la reazione dei padroni di casa è effimera ed è sempre il Thiene a condurre i giochi: al 17′ Pilati in volata fa cinquina battendo con astuzia Bandieri e appena 50” è Dalle Carbonare a far calare il sipario, approfittando dell’assist di Sperotto. Proprio l’ex capitano del Sandrigo si toglierà poi la soddisfazione del settebello a tu per tu con Bandieri, mettendo il settimo sigillo.

AS VIAREGGIO-SAFOND MARTINI THIENE 2-7

AS VIAREGGIO: Bandieri, Torre; Balestreri, Ninci, Raffaelli, Benedetti, Lenci, Santucci, Perroni, Martini. All. De Rinaldis.
SAFOND MARTINI THIENE: Bonatto, Dalla Vecchia; Pilati, Brendolin, Scuccato, Casarotto, Sperotto, Rizzato, Dalle Carbonare, Piroli. All. Casarotto.
Reti. Pt: 5’56” Brendolin (T), 8’14” Sperotto (T), 11’30” Ninci (V) e 13’22” Raffaelli (V); st: 2’08” e 6’57” Brendolin (T), 16’41” Pilati (T), 17’31” Dalle Carbonare e 22’10” Sperotto (T).
Arbitro: Brambilla di Agrate Brianza.
Note. Espulsioni temporanee Lenci (V) e Piroli (T).

Hockey Thiene

Share.